lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

PROTESI DI PISTORIUS: VANTAGGIO O SVANTAGGIO?

75% 75% 
[ 46 ]
25% 25% 
[ 15 ]
 
Voti totali : 61

.....

Messaggio  valeriariccio il Ven Nov 06, 2009 12:21 pm

Guardando alcuni suoi video mi ha colpito molto la sua serenità e come affronta le difficotà quotidiane dovute al suo handicap malgrado la sua giovane età.La determinazione che ha nell'animo traspare dal suo sguardo e dal quale si capisce subito la capacità di chi sa vincere molte sfide. Un campione vero, che la debolezza dell'handicap fisico ha dotato di una forza interiore ben superiore.Credo,così come la pensate in tante, che Pistorius sia un valido punto di riferimento e un esempio da seguire non solo nell'ambito sportivo ma anche e soprattutto in quello umano e nella vita di tutti i giorni. La sua forza di volontà sarà di sicuro sprone per tutti i disabili del mondo e non deve esserlo solo per loro ma anche e sorattutto per noi che facilmente ci arrendiamo davanti alle difficolta',senza comprendere la nostra fortuna ci creiamo in mente barriere che ci appaiono insormontabili e stiamo li ad aspettare che qualcuno lotti per noi ed esaudisca i nostri sogni senza neanche provarci un po'...
valeriariccio
valeriariccio

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 04.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

prima lezione...

Messaggio  Antonella Cicala il Ven Nov 06, 2009 1:46 pm

... guardavo con attenzione il video di "oscar pistorius" e nella mia mente risuonava una sola frase .....:
... vantaggio o svantaggio nello sport... non saprei dire..!!! Ma vantaggio economico rispetto a chi non ha alcuna possibilità ... di certo si !!!

Antonella Cicala
Antonella Cicala

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Francesca Evangelista il Ven Nov 06, 2009 5:30 pm

Io sono d'accordo con la ragazza (non ricordo il nome) la quale in aula ha sostenuto che è "meno difficile" mettersi in gioco quando si nasce con una qualche forma di disabilità piuttosto che affrontarla con coraggio quando si viene colpiti ad un certo punto della propria vita. Per questo, senza nulla togliere a Pistorius, di cui senz'altro ammiro le doti atletiche e la voglia di mettersi in gioco, spenderei piuttosto due parole su Zanardi, ex pilota di formula uno, che, come tutti sanno, in seguito ad un incidente, ha subito l'amputazione delle gambe.
Nonostante ciò Zanardi, dopo una lunga riabilitazione e grazie all'uso di apposite protesi, è tornato alla guida di vetture da corsa, aggiudicandosi anche delle importanti vittorie.
A mio avviso, il suo atteggiamento positivo verso la vita e le sue avversità è incoraggiante per tutti.

Francesca Evangelista

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 02.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Maria Angela Amato il Ven Nov 06, 2009 6:05 pm

Io vorrei aggiungere un'altra cosa al mio intervento già fatto in precedenza..... E ho visto che già alcune di voi hanno messo in evidenza quel che penso anche io...
Oscar usa delle protesi che sono costosissime; allora mi chiedo: molto spesso, o sempre, è la disponibilità economica di una persona o famiglia a "garantire loro un futuro migliore"? o è davvero la loro grande forza d'animo a mobilitarli così tanto? La volontà di ricominciare dopo un trauma nn tutti ce l'hanno: si parlava infatti di resilienza in aula... Quindi ancora una volta, ripeto che è sempre e solo la società a fare le differenze tra le persone.
lol!

Maria Angela Amato

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 01.11.09
Età : 33

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

PRIMO LABORATORIO venerdi 30 ottobre 2009

Messaggio  ornella il Ven Nov 06, 2009 8:20 pm

Ciao a tutti,
ritengo che Oscar Pistorius oltre ad essere un grande atleta, sia un grande uomo e grazie alla sua determinazione ha dimostrato che la disabilità non è un limite. E' un esempio per tutti noi a non arrendersi mai e lottare per arrivare al traguardo dei propri sogni...

ornella

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 32
Località : napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

oscar pistorius

Messaggio  Emanuela Menichini il Ven Nov 06, 2009 8:50 pm

Guardando il video il mio pensiero è andato alla sua grandissima forza di volontà.
Nonostante il suo handicap è riuscito ad arrivare a risulltati sportivi eccezionali. Ma oltre all'aspetto lavorativo sarà stato x lui un grande successo personale. Come si dice "volere è potere"... questa frase rispecchia un pò la sua storia.. ha tenuto duro ed è riuscito a raggiungere i suoi obiettivi.
E' un esempio.. non tutti avrebbero avuto la sua tenacia e la sua volontà di essere più forte delle avversità!! sunny
         
Emanuela Menichini
Emanuela Menichini

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 31
Località : Quarto (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Anna Ferrante il Ven Nov 06, 2009 11:44 pm

OSCAR PISTORIUS? E' semplicemente l' emblema della VITTORIA, una vittoria morale...è il simbolo del coraggio e della determinazione che abbatte ogni barriera. "I DIRITTI NON HANNO HANDICAP".

Anna Ferrante

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 06.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

OSCAR PISTORIUS

Messaggio  carla palmese il Sab Nov 07, 2009 11:36 am

NEL CORSO DELLA LEZIONE SONO INTERVENUTA INVITANDO LE MIE COLLEGHE E I MIEI COLLEGHI A RIFLETTERE PER CHI EFFITTEVIMANTE PU Ò COSTITUIRE NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI UN VANTAGGIO O UNO SVANTAGGIO L’USO DI PROTESI.
AVEVO GIÀ SEGUITO LE VICENDE DI OSCAR PISTORIUS E MI ERO APPASSIONATA ALLA SUA STORIA E AL SUO INCREDIBILE CORAGGIO SIA COME PERSONA CHE COME DISABILE.
RITENGO CHE LE PROTESI NON COSTITUISCANO SICURAMENTE UN VANTAGGIO PER UN ATLETA DEL CALIBRO DI PISTORIUS, CHE VUOLE BATTERE DEI RECORD.
IL DIVIETO ALLA SUA PARTECIPAZIONE ALLE OLIMPIADI HA MESSO IN EVIDENZA NELLO SPECIFICO LA PAURA DI UNA COMUNITÀ SCIENTIFICA NEI CONFRONTI DEI RISULTATI, CHE POTEVANO ESSERE CONSEGUITI NELLE GARE DA UN DIVERSAMENTE ABILE RISPETTO AI NORMODOTATI, MA PIÙ IN GENERALE IL TIMORE, CHE SI HA DI ABBATTERE IL MURO TRA NORMALITÀ E DISABILITÀ.
IL VERO VANTAGGIO DI PISTORIUS È LA SUA GRANDE CAPACITÀ DI RESILIENZA, CHE PUÒ ESSERE ASSUNTA COME ESEMPIO DA TUTTI.
« PERDENTE NON È CHI ARRIVA ULTIMO IN UNA GARA, MA CHI SI SIEDE E STA A GUARDARE. », AFFERMA LA MADRE DI OSCAR PISTORIUS. E SECONDO ME HA PERFETTAMENTE RAGIONE!
carla palmese
carla palmese

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 03.11.09
Età : 40
Località : POMIGLIANO D'ARCO (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

OSCAR PISTORIUS-COMMENTO DI CARLA PALMESE-

Messaggio  carla palmese il Sab Nov 07, 2009 11:41 am

NEL CORSO DELLA LEZIONE SONO INTERVENUTA INVITANDO LE MIE COLLEGHE E I MIEI COLLEGHI A RIFLETTERE PER CHI EFFITTEVIMANTE PU Ò COSTITUIRE NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI UN VANTAGGIO O UNO SVANTAGGIO L’USO DI PROTESI.
AVEVO GIÀ SEGUITO LE VICENDE DI OSCAR PISTORIUS E MI ERO APPASSIONATA ALLA SUA STORIA E AL SUO INCREDIBILE CORAGGIO SIA COME PERSONA CHE COME DISABILE.
RITENGO CHE LE PROTESI NON COSTITUISCANO SICURAMENTE UN VANTAGGIO PER UN ATLETA DEL CALIBRO DI PISTORIUS, CHE VUOLE BATTERE DEI RECORD.
IL DIVIETO ALLA SUA PARTECIPAZIONE ALLE OLIMPIADI HA MESSO IN EVIDENZA NELLO SPECIFICO LA PAURA DI UNA COMUNITÀ SCIENTIFICA NEI CONFRONTI DEI RISULTATI, CHE POTEVANO ESSERE CONSEGUITI NELLE GARE DA UN DIVERSAMENTE ABILE RISPETTO AI NORMODOTATI, MA PIÙ IN GENERALE IL TIMORE, CHE SI HA DI ABBATTERE IL MURO TRA NORMALITÀ E DISABILITÀ.
IL VERO VANTAGGIO DI PISTORIUS È LA SUA GRANDE CAPACITÀ DI RESILIENZA, CHE PUÒ ESSERE ASSUNTA COME ESEMPIO DA TUTTI.
« PERDENTE NON È CHI ARRIVA ULTIMO IN UNA GARA, MA CHI SI SIEDE E STA A GUARDARE. », AFFERMA LA MADRE DI OSCAR PISTORIUS. E SECONDO ME HA PERFETTAMENTE RAGIONE!
CARLA PALMESE
carla palmese
carla palmese

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 03.11.09
Età : 40
Località : POMIGLIANO D'ARCO (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Oscar Pistorius

Messaggio  Ester Battaglia il Sab Nov 07, 2009 1:05 pm

Ciao a tutti!! Very Happy Venerdì scorso osservando il video sono rimasta stupita da come quest'uomo nonostante avesse una disabilità non ha rinunciato ai suoi sogni..ma ha riservato la sua fiducia nella tecnologia riaccendendo in lui la speranza di poterne uscire vincitore..
Ciaoooo!! sunny

Ester Battaglia

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 06.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Primo laboratorio venerdì 30 ottobre 2009

Messaggio  sabrina.boccia il Sab Nov 07, 2009 4:44 pm

Durante il video,proiettato in aula,ho pensato tra me e me…che bel giovane,sorridente,sicuro di sé,solare! La vicenda che riguarda il protagonista di questa storia mi ha colpito molto e mi ha fatto riflettere,in quanto questa sua forza,il sorriso sul volto,nei suoi occhi venivano dal suo profondo e dall’aver dimostro che la disabilità non ha limiti.
Oscar attraverso l’amore e la passione per lo sport ha dimostrato che non bisogna arrendersi,ma lottare per un sogno,un traguardo,per qualcosa che amiamo.
Ciò che mi ha trasmesso Oscar è “inseguire ciò che desideriamo”e lottare affinché ciò avvenga.
Questo ragazzo è davvero “un grande esempio di vita”
sabrina.boccia
sabrina.boccia

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 04.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

la docente

Messaggio  Admin il Sab Nov 07, 2009 6:49 pm

carissimi stundenti,
prima di tutto vi ringrazio per le vostre risposte, interessanti e meditate.
é così che si deve procedere nella riflessione! Quindi complimenti.

Come sapete ho avuto la febbre alta e non abbiamo potuto continuare il nostro lavoro venerdì e sabato.
Il nostro prossimo passo riguarda due temi importanti:
la parte teorica affronterà i due testi, in particolare le tecnologie integrative ed estensive.
la parte laboratoriale affronterà le barriere architettoniche. Più avanti ci attende un incontro molto importante con una persona, una donna, che racconterà la sua esperienza di disabilità e
quest'incontro sarà molto intenso, ve lo assicuro.
Quindi vi aspetto venerdì e sabato,
per chi ha problemi con il forum ho prenotato 5 posti nell'aula multimediale il venerdì 15.30-16.30 durante il mio corso, vi accompagnerà la tutor,
intanto buona lettura dei temi, buona scrittura e continuate a rifletterci su!!!!!
la docente
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 64
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 44
Località : NAPOLI

Visualizza il profilo http://brigantilab2009.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

pistorius

Messaggio  Pommella Maria Orsola il Sab Nov 07, 2009 8:27 pm

In questi giorni ho letto alcune notizie sulla vita di Oscar e mi ha colpito la sua forza, la sua volontàe il suo impegno di lavorare tanto e tenere duro.
Ma soprattutto, mi hanno colpito delle parole ad un'intervista "nonostante tutto, io sono un provilegiato perchè ho la fortuna di essere un atleta di alto livello".
Ecco, da queste parole si può intendere che Oscar non guarda a sè come un menomato, un disabile, una persona 'inferiore', ma come un corridore, un grande corridore, che vuole mostrare anche agli altri.
In questo modo, sicuramente rappresenta un modello, un riferimento per persone 'normodotate' e non. Ma la parola "privilegiato" mi fa anche pensare a tutte quelle persone disabili che non hanno la possibilità di esprimere le proprie potenzialità per la mancanza di strutture e di ausili che molto spesso la società e lo Stato non garantiscono.

Pommella Maria Orsola

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 45
Località : Giugliano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

commento inerente alla prime lezione di laboratorio.

Messaggio  ida d'alterio il Dom Nov 08, 2009 4:35 pm

salve a tutti sono ida,volevo commentare anche se in ritardo la visione del filmato effettuata in classe la qualle è stata per me molto toccante e che mi ha fatto riflettere su tante aspettative inerenti alla vita in generale.se ognuno di noi pensa per un attimo a quello che ha e a quello che vorrebbe avere ci si rende conto che è tutto superfluo se si pensa che l unico desiderio di un ragazzo ventunenne è correre nn credete????????correre una cosa x noi banale anzi anche inutile e che invece x un ragazzo "diversabile"è la vita è tutto quello che gli permette di essere libero e che gli consente di sentirsi nn disabile ma abile,normodotato,in sintesi uno di noi.a questo volevo solo dire che se lui si sente normale allora xche nn deve comportarsi come tale??quindi il mio pensiero è "si"lui deve x se stesso e x tutti noi gareggiare xche è un suo diritto e il suo obbiettivo più.

ida d'alterio

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 34
Località : Qualiano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Roberta Colmayer

Messaggio  Roberta Colmayer il Dom Nov 08, 2009 8:46 pm

Salve a tutti.
La storia di Oscar Pistorius fa riflettere molto su quanto sia sbagliato parlare di persone "disabili" e su quanto, invece, occorra usare una terminologia differente e cioè di "diversamente abili".
Oscar è una persona come tutti noi, capace di intendere e di volere, ma non solo: di pensare, di credere, di sognare come un "normale essere normodotato.
Io non so, non conosco la dinamica, la fisica che c'è dietro il discorso che stiamo affontando, quindi non sono in grado di dare un giudizio tecnico e di dire se è giusto che Oscar gareggi o meno con i normodotati, ma di certo so che nessuno può togliere ad un altro essere umano la libertà e la dignità.
Trovo, inoltre, di cattivo gusto la definizione di "The fastest thing on no legs": "thing"???? "cosa"?...
Questa descrizione la dice lunga su quanto la strada per una nuova "lettura" della diversità sia ancora lunga e in salita.
Roberta Colmayer
Roberta Colmayer

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : san giorgio a cremano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Maria Tambaro il Dom Nov 08, 2009 9:37 pm

Pistorius utilizza delle protesi costosissime, ed è vero, realizzate con materiali speciali che gli permettono di essere competitivo e quindi per coronare il suo sogno, ma le normali protesi utilizzate comunemente non raggiungono costi così eccessivi...

Maria Tambaro

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 02.11.09
Località : Villaricca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  concetta la rocca il Dom Nov 08, 2009 9:58 pm

OSCAR PISTURIUS E' L'ESEMPIO DI COME ANCHE CON UNA GRAVE DISABILITA' SIA POSSIBILE RAGGIUNGERE UN SOGNO E L'IDENTIFICAZIONE DI MOLTE PERSONE DISABILI E' IMPORTANTE PER AFFRONTARE LA PROPRIA CONDIZIONE CON MAGGIOR CORAGGIO E CONSAPEVOLEZZA.
concetta la rocca
concetta la rocca

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 08.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

primo laboratorio venerdì 30 ottobre 2009 (lezione1)

Messaggio  rossella maria valeria vi il Mar Nov 10, 2009 1:53 pm

La visione del filmato sull'atleta sud-africano Osar Pistorius mi ha fatto riflettere che non tutti gli individui che hanno un handicap lo vivono in senso negativo.Quest'uomo, nato con una grave malformazione che lo ha costretto all'amputazione delle gambe,ha fatto della sua volontà un punto di forza per superare il suo stesso handicap e grazie allo sport ha scoperto un motivo in più per vivere ed esprimere le "SUE" abilità. Fattori importanti e determinanti, durante tutto il suo percorso, sono stati:
la famiglia,che lo ha sostenuto e gli ha consentito di sentirsi ed essere uguale agli altri (contesto sociale);
la tecnologia,che con il passare degli anni progredisce e consente a persone con handicap di poter superare determinate barriere.
Very Happy

rossella maria valeria vi

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.11.09
Età : 33

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Primo laboratorio 30 ottobre 2009

Messaggio  Maria Lepore il Mer Nov 11, 2009 7:30 pm

Salve a tutti.. Guardando il video ho notato che Oscar Pistorius è un uomo con una grande voglia di vivere e di realizzare il suo sogno;un uomo normale.che deve essere accettato dalla società e non deve essere discriminato o allontanato soltanto perchè ha uno svantaggio,cioè quello di non avere gli arti inferiori...Nonostante tutto non si dà per vinto,anzi noto una forte grinta in lui(che probabilmente in altri individui non portatori di handicap non è presente),e una grandissima voglia di essere al pari degli altri....Consideriamolo TALE..... Wink

Lepore Maria

Maria Lepore

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 02.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

biomeccanica e disabilità...

Messaggio  aurorabeatricegiacca il Mer Nov 11, 2009 11:34 pm

Salve a tutti,sono Aurora,sfogliando una rivista sportiva ho letto questo articolo in merito ai campioni delle paraolimpiadi..devo dire che racchiude in poche parole il mio atteggiamento verso le nuove tecnologie per i diversamenti abili..decisamente POSITIVO!
Lasciando perdere la polemica generatasi sul caso Pistorius,credo che il punto fondamentale per un disabile in generale sia:POTER AFFRONTARE LA VITA SERENAMENTE SENZA RITENERSI PIù HANDICAPPATO GRAZIE ALLA BIOMECCANICA.
Smile
Il progresso telematico, di giorno in giorno, assume sempre più una rilevante importanza, soprattutto per i tanti disabili: i problemi legati alle loro condizioni fisiche, infatti, non sempre consentono una loro partecipazione attiva nella società. Ecco perché la telematica e l'informatica individuano e analizzano i problemi dei portatori di handicap, realizzando sistemi (software e hardware) su misura per le loro necessita', per interagire con gli altri, scrivere, parlare al telefono ed anche lavorare Grazie alla telematica, il disabile fisico, quello psichico, il paraplegico, il down, l'audioleso, il videoleso, ma anche il portatore di handicap affetto da distrofia muscolare possono condurre una vita più facile. Restano ancora da abbattere numerose barriere architettoniche: scale, salite, strettoie, porte e altro ancora rendono difficile la strada al disabile. Ma con le nuove tecnologie il loro cammino va avanti.

Boris Mantova
aurorabeatricegiacca
aurorabeatricegiacca

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 11.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  madda.dionisio86 il Gio Nov 12, 2009 2:13 am

questa storia di pistorius a me mi ha toccato molto!io credo ke pistorius abbia un vantaggio,ma questo vantaggio non è dovuto al fatto che lui ha le protesi,ma è dovuto proprio la sua volontà , a questa sua voglia di realizzare il suo sogno!Pistorius è un esempio per la nosta società!per me è ingiusto non farlo partecipare alle olimpiadi;il fatto ke lui utilizzi le protesi e che non corra nelle medesime condizioni degli altri atleti non credo proprio che si tratti di essere avvantaggiati.Non voglio uscire fuori tema,ma si dovrebbe parlare piuttosto di chi bara facendo ricorso al dopping, quello si che è avvantaggiarsi! Evil or Very Mad
Pistorius è un esempio..la battaglia di Pistorius fa capire che se si vuole inseguire un sogno, se ci sono forza di volontà, impegno e desiderio, anche se non si ha un mezzo comune per arrivarci..beh non è detto che non ci si arrivi!!magari la strada è più lunga e difficoltosa..ma la volontà ti ci porta lo stesso!!!
madda.dionisio86
madda.dionisio86

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BIOMECCANICA

Messaggio  ILARIA BARATTO il Gio Nov 12, 2009 10:13 am

[color=indigo].....Salve a tutti, sono Ilaria,
personalmente ritengo possa essere una ricchezza e una gioia vedere una persona disabile, poter affrontare la vita in modo diverso!!!!
Mio fratello lavora presso un'azienda che produce proprio protesi per atleti.....e spesso capita che mi racconta storie straordinarie, persone che ritrovano la voglia ed ilsorriso di continuare per continuare a vivere.....che mi fanno riflettere e pensare che è giusto dare ad ogniuno un'altra possibilità.
Sarebbe opportuno riflettere prorpio su alcune frasi che mio fratello mi dice:.... vedere il mondo attraverso gli occhi della gente con disabilità fisiche. Proteggere e favorire la mobilità personale da un contributo importante al miglioramento della qualità della vita in tutto il mondo.
Ilaria Baratto sunny [/color]
ILARIA BARATTO
ILARIA BARATTO

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 12.11.09
Età : 37
Località : napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

PISTORIUS

Messaggio  iodice ivana il Gio Nov 12, 2009 12:43 pm

IL VIDEO MOSTRATO IN AULA E' STATO PER ME MOTIVO DI GRANDE RIFLESSIONE. CIO' CHE PENSO E' CHE PISTORIUS HA FATTO DELLA SUA MENOMAZIONE UN PUNTO DI FORZA, NON PER DIMOSTRARE AGLI ALTRI QUANTO VALE MA PER METTERE IN GIOCO SE STESSO, PER SUPERARE I SUOI LIMITI. DETENTORE DI DIVERSI RECORD DEL MONDO DELLA CORSA NELLE PARAOLIMPIADI, INFATTI, NON SI E' ACCONTENTATO DELLE SODDISFAZIONI CHE RICEVEVA GAREGGIANDO CON ATLETI PRIVI DELLE SUE STESSE POTENZIALITA', MA HA VOLUTO COMPETERE CON ATLETI "NORMALI", APRENDO UNA SFIDA A SE STESSO E ABBATENDO AL CONTEMPO IL MURO INNALZATO DALLA SOCIETA' TRA SOGGETTI NORMODOTATI E SOGGETTI DISABILI.

iodice ivana

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

VANTAGGIO O SVANTAGGIO

Messaggio  antonia luisa raucci il Gio Nov 12, 2009 4:25 pm

Vantaggio o svantaggio??
Dare una risposta a questa domanda mi risulta difficile…ogni volta che provo a formulare un giudizio appare sempre limitato!! Molto mi ha fatto riflettere l’intervento di Elvira (3 novembre): se le protesi sono state ritenute dagli “addetti ai lavori” un vantaggio per Oscar nella corsa, è giusto che lui non partecipi ai giochi olimpici…la sua esclusione sembra un grande sforzo di evitare di incorrere in una discriminazione!!!

antonia luisa raucci

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.11.09
Età : 31
Località : capodrise (CE)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Giuliana Pianura il Gio Nov 12, 2009 8:22 pm

Ieri, però, l'intervento di una ragazza - Erminia? -(che sosteneva che l'esclusione di Pistorius, appurato il vantaggio derivante dall'uso delle protesi, era giusta proprio per evitargli un'ulteriore discriminazione) mi ha fatto riflettere.

Condivido pienamente il parere della collega che ha sostenuto l'importanza di evitare il rischio di discriminazione sui generis che potrebbe nascere dall'ignorare il "vantaggio tecnico", ma leggendo con attenzione la storia di Pistorius mi è sembrato di capire che tale ventaggio consisterebbe non nella capacità di correre a velocità maggiore, ma in quella di farlo con minore dispendio di energia. La motivazione non mi convince del tutto; se ho ben capito, si tratta di un problema aerodinamico, che potrebbe essere risolto, ad esempio, rivestendo le protesi o attraverso accorgimenti tecnici alle protesi stesse. Il rifiuto iniziale ricevuto dall'atleta sudafricano, probabilmente, è stato alimentato più dalla paura che dalla premura di non discriminare privilegiandolo. Paura indeterminata, di fronte a chi è diverso e che si mette in condizione di confrontarsi e gareggiare con chi è "normalmente abile". I principi e i valori che sono alla base dello sport sono una risorsa preziosa per l'integrazione dei diversamente abili, ma non dimentichiamo che le competizioni sportive, ad un certo livello, sono sostenute e sostengono altre logiche: mercato, pubblicità, sponsorizzazioni, marketing. L'immagine dello sportivo, la perfezione, la "bellezza", l'aderenza all'idea di bello dominante nella società sono elementi di cui il grande business legato alli sport non può rinunciare. L'atleta, e in particolare il campione, il vincitore, oggi, sono status symbol. Fino a che punto la società tout court è disposta ad eleggere come idolo e ad identificarsi con "The fastest thing on no legs"?! Forse siamo ancora molto lontani da un gesto di enorme civilizzazione come questo.
Giuliana Pianura
Giuliana Pianura

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 03.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 1: ven. 30 ottobre II lab. (tema: PISTORIUS)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum