test di completamento......AUTISMO.........

Andare in basso

test di completamento......AUTISMO.........

Messaggio  ida d'alterio il Gio Gen 14, 2010 4:39 pm

Test di completamento relativo all'autismo
L'autismo è considerato dalla comunità scientifica internazionale un dis turbo che interessa la funzione cerebrale; la persona affetta da tale patologia mostra una marcata diminuzione dell'integrazione sociale e della comunicazione.Il termine autismo deriva dal greco αὐτός ("stesso") e fu inizialmente introdotto dallo psichiatra Svizzero Eugen Bleuler nel 1911 per indicare un sintomo comportamentale della schizofrenia. Il termine autismo come si intende negli anni attuali è stato utilizzato per la prima volta da Hans Asperger (1906-1980) ,in seguito si passò ad indicare una specifica sindrome patologica nel 1943 ad opera di Leo Kanner (1894-1981) , che parlò di "autismo infantile precoce"anche se risultano ancora sconosciute le cause. Costituiscono fattori di rischio episodi familiari di autismo o di altri disordini pervasivi dello sviluppo, altro rischio si mostra quando il bambino nasce prematuramente e con un peso, alla nascita, notevolmente sotto la media..Il 50% dei soggetti autistici non è in grado di comunicare verbalmente. I soggetti che sono in grado di utilizzare il linguaggio si esprimono in molte occasioni in modo bizzarro; spesso ripetono parole, suoni o frasi sentite pronunciare (ecolalia). L'ecolalia può essere immediata (ripetizione di parole o frasi subito dopo l'ascolto),] oppure ecolalia differita (ripetizione a distanza di tempo di frasi o parole sentite in precedenza).Anche se le capacità imitative sono integre, queste persone spesso hanno notevoli difficoltà ad impiegare i nuovi apprendimenti in modo costruttivo in situazioni diverse da quelle che li hanno generati in prima istanza.Gli autisti mostrano generalmente mancanza di interesse e non relazionano con gli altri; tendenza all'isolamento e alla chiusura sociale; apparente indifferenza emotiva agli stimoli , difficoltà ad instaurare un contatto visivo: il bambino che intorno ai due anni di età continui ad evitare lo sguardo degli altri mostra, secondo diversi studi, la possibilità di sviluppare l'autismo. Gli autistici hanno difficoltà nell' iniziare una conversazione o a rispettarne i turni, difficoltà a rispondere alle domande e a partecipare alla vita o ai giochi di gruppo. Non è infrequente che bambini affetti da autismo vengano inizialmente sottoposti a controlli per verificare una sospetta sordità, dal momento che non mostrano apparenti reazioni, proprio come se avessero problemi uditivi quando vengono chiamati per nome. Infatti per chi lavora con tali bambini riscontra che la maggior parte di essi comunica con i segni che per loro sono molto significanti,infatti dando un occhiata su internet ho letto alcune testimonianze, si parla del linguaggio lis ,il quale riesce a dare notevoli risultati.Personalmente credo che l’autismo possa essere un deficit curato attraverso varie metodiche,come la musicoterapica,l’attività ludica,o qualsiasi altra cosa che aiuti il bambino ad esprimere se stesso,in quanto esprimere se stessi aiuta il bambino a relazionarsi anche con l’altro per abbattere la barriera che ha dentro di se.Da un noto libro che parla dell’autismo vi sono delle frasi molto concrete che mi hanno colpito,ossia che l’ambiente dell ‘apprendimento è alla base della riabilitazione per la maggior parte dei casi e condiziona il soggetto…….. conoscere l’autismo significa capire quanto disagio possa provocare il nostro mindo”clinical practiceguidelines,report of the recommendations……..autism/perva

www.health.state.ny.us


Hhp//ilbambinoautisticonellascuolaprimari.blogspot.com
http://www.cepdi.parma.it/sitocepdi/cepdi/attivita/immagine1.asp?ID=19#8http://it.wikipeda.org/wiki/Autismo.

ida d'alterio

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 06.11.09
Età : 34
Località : Qualiano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum