lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Lezione 3: intervento riguardo le barriere architettoniche

Messaggio  Ilaria Mellone il Gio Nov 26, 2009 9:46 pm

Salve a tutti!!!Riguardo i video visti in aula sulle barriere architettoniche, c'è da dire che la realtà dei soggetti diversamente abili è veramente tanto difficile.Poi diventa ancor più complicata quando la società non fa niente o fà poco per loro!!!Oggi sicuramente possiamo dire che molte cose a loro favore sono state fatte, ma a mio avviso, c'è ancora tanto da fare!!!Tutti dovremmo impegnarci in tal senso, a partire da cose veramente banali come ad esempio fermare la nostra auto, davanti ai marciapiedi con il passaggio per i disabili....spesso mi capita di vedere per strada, macchine fermate lì davanti, e personalmente, critico e giudico negativamente le persone responsabili...Si tratta di avere un minimo di coscienza e buon senso...A Napoli poi, bisognerebbe effettuare una rieducazione un pò in tutti i sensi...Si tratta anche di civiltà, e diciamocela tutta, proprio civili al 100% non lo siamo!!! Rolling Eyes Spero che le cose con il passar del tempo, possano migliorare, e giungere a conquiste sempre maggiori...Sono ottimista, penso che col tempo le cose cambieranno, l'importante è impegnarci tutti in tal senso!!!Penso che se già solo noi facessimo, anche solo attraverso piccole azioni, qualcosa di buono, sarebbe cmq una grande cosa.... Very Happy Alla prossima!!!!
avatar
Ilaria Mellone

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 16.11.09
Località : Pozzuoli (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  Ilaria Mellone il Gio Nov 26, 2009 9:57 pm

Giuliana Pianura ha scritto:Salve a tutti, per chi non l'avesse visto in TV, vi segnalo l'indirizzo al quale trovare un servizio di Striscia la Notizia che si commenta da solo: una Dirigente scolastica di Milano usurpa il posto auto ai disabili nel parcheggio della sua scuola....
https://www.youtube.com/watch?v=TZ0ob_VadH0


Ciao cara collega, sò di questa cosa, ed è veramente terrificante!!!!Bisognerebbe veramente rieducare TUTTI...Che vergogna!!! Evil or Very Mad
avatar
Ilaria Mellone

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 16.11.09
Località : Pozzuoli (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BARRIERE ARCHITETTONICHE

Messaggio  adrianarosa il Gio Nov 26, 2009 10:22 pm

Chiedo scusa per il ritardo!
Ho rivisto i video mostrati in classe e da qualche giorno, per strada, non faccio altro che guardarmi attorno per analizzare i vari percorsi stradali e non solo quelli. Ho riscontrato, come già il video aveva mostrato, che effettivamente esistono strade che presentano uno dei marciapiedi dotato di discesa per i diversamente abili mentre quello corrispondente ne è sprovvisto, mentre in altri casi, invece, le discese sono bloccate o da automobili o da motorini.
Questo è solo uno degli esempi di ciò che ho notato, ma potrei elencarne tanti altri
In ogni caso,secondo me, il vero problema siamo noi, le barriere siamo noi. è "inutile" chiedere di costruire una discesa se poi verrà bloccata da una macchina/moto; come è "inutile" inserire in tutti i semafori i segnalatori acustici ( perchè sono veramente pochi quelli provvisti) se poi non rispettiamo il semaforo rosso!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad

adrianarosa

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 04.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Barriere architettoniche

Messaggio  valeriariccio il Gio Nov 26, 2009 11:02 pm

Navigando in internet mi sono imbattuta in questo sito dove e' riportato un progetto per l'abbattimento delle barriere architettoniche realizzato da due studentesse con disabilita'. Spero lo leggiate fino alla fine con attenzione a me è piaciuto molto. baci Valeria

....a chi crede che il mond si puo' cambiare, cominciando da se stessi e dalle piccole cose...
... a chi e' nato due volte, dalla vita e dalla disabilità, perché ha occhi nuovi...

http://www.disabili.unina.it/documenti/UNICAM%20-%20Barriere%20achitettoniche%20e%20barriere%20sensoriali/1.%20Barriere%20architettoniche%20e%20barriere%20sensoriali%20-%20formato%20pdf.pdf
avatar
valeriariccio

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 04.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  ERIKA D'ACUNTO il Ven Nov 27, 2009 12:33 am

GUARDANDO IL VIDEO MI SONO RESA CONTO CHE LE BARRIERE ARCHITETTONICHE RENDONO IMPOSSIBILE LA VITA DELLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI, HO PROVATO A RIPERCORRERE IL TRAGITTO CHE FACCIO OGNI GIORNO PER VENIRE ALL'UNIVERSITA' IMMAGINANDO DI DOVERLO AFFRONTARE SU UNA SEDIA A ROTELLE E HO CAPITO CHE IL MIO VIAGGIO SAREBBE TERMINATO ALLA STAZIONE DI PARTENZA PERCHE' PER RAGGIUNGERE I BINARI CI SONO TRE LUNGHE RAMPE DI SCALE NON PROVVISTE DI MONTA SCALE, DAVVERO MOLTO TRISTE!!

ERIKA D'ACUNTO

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 12.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  annarosaria imperato il Ven Nov 27, 2009 12:42 pm

Ogni video molto toccante..ma quello delle Iene e di Striscia più di ogni altro!
... perchè ciò che più mi sconvolge è sentir parlare persone che non hanno davvero la minima idea di cosa sia la disabilità, partendo da coloro che si definiscono competenti in un determinato settore fino ad arrivare alla gente comune!
Ma la sensibiltà? Dov' é finita?
E' evidente che chi parcheggia su delle strisce per disabili, chi non cura la manutenzione di strade e mezzi di trasporto nulla sa e ha a che fare con la disabiltà!...grado zero di empatia!
Se ognuno di noi per un istante, indossasse le vesti di chi sta su una sedia a rotelle, ad esempio, vivrebbe sulla sua pelle, la rabbia e il senso di sconforto sentito da chi davvero non può liberamente utilizzare le proprie gambe! Evil or Very Mad
Ogni giorno mi arrabbio sempre di più, lo era prima, ma ora ancora di più oggi, avendo acquisito una consapevolezza ancora maggiore di cosa sia la disabilità, grazie alla mia esperienza di tutor presso il SAAD dell'università e grazie alla mia partecipazione attiva a questo corso.
Ogni mattina, quando esco, mi guardo intorno e non posso fare a meno di osservare ogni luogo, ogni strada, ogni struttura che mi circonda... ma la cosa più triste è che nella maggior parte dei casi il mio pensiero si conclude con " qui un disabile non ci potrebbe stare!". Sad
avatar
annarosaria imperato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 13.11.09
Età : 31
Località : Ercolano (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  annarosaria imperato il Ven Nov 27, 2009 12:53 pm

adrianarosa ha scritto:Chiedo scusa per il ritardo!
Ho rivisto i video mostrati in classe e da qualche giorno, per strada, non faccio altro che guardarmi attorno per analizzare i vari percorsi stradali e non solo quelli. Ho riscontrato, come già il video aveva mostrato, che effettivamente esistono strade che presentano uno dei marciapiedi dotato di discesa per i diversamente abili mentre quello corrispondente ne è sprovvisto, mentre in altri casi, invece, le discese sono bloccate o da automobili o da motorini.
Questo è solo uno degli esempi di ciò che ho notato, ma potrei elencarne tanti altri
In ogni caso,secondo me, il vero problema siamo noi, le barriere siamo noi. è "inutile" chiedere di costruire una discesa se poi verrà bloccata da una macchina/moto; come è "inutile" inserire in tutti i semafori i segnalatori acustici ( perchè sono veramente pochi quelli provvisti) se poi non rispettiamo il semaforo rosso!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Ciao Adriana.. come posso ben notare, non possiamo fare altro cheguardarci intorno....
avatar
annarosaria imperato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 13.11.09
Età : 31
Località : Ercolano (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  valentina ricciardi il Ven Nov 27, 2009 1:46 pm

Dopo la visione di alcuni video inerenti alle barriere architettoniche in città, ci viene chiesto di esprimere il nostro parere al riguardo.
Ho preso visione dei video che hanno confermato la rabbia che porto dentro da anni.
Voglio cogliere l'occasione per riportare in questo forum una mia esperienza negativa fatto in ambito di barriere architettoniche.
Ho fatto del volontariato presso una cooperativa che si occupava di disabilità. In seguito all'assegnazione di un appalto, la suddetta è stata incaricata di allestire e ammobiliare una struttura, che sarebbe diventata una residenza per bambini con gravi difficoltà di handicap. Ho visto fare calte false e giri di affari loschi per lucrare sul sociale. Il progetto è stato finanziato, ma non si è mai realizzato perchè nel momento in cui era necessario spendere 15 mila euro per fornire la struttura di un ascensore, i soldi non sono stati mai abbastanza. Non si è mai saputo che fine avessero fatto tutti quei soldi. Poi era prevista una rampa esterna per trasportare le carrozzelle, e ho visto il presidente contrattare con una ditta materiali scadenti e lavori superficiali e poco sicuri. In ultimo, ma non d'importanza, per questi bambini non è mai stato previsto alcun piano d'intervento socio-psico-educativo e nel momento in cui ho osato chiedere che attività sarebbe state prevista, mi è stato risposto:"I genitori li lasciano qui a parcheggio!!!!".
Spero che capiate la mia rabbia!!!!!!!!!!

valentina ricciardi

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 06.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Barriere architettoniche.

Messaggio  martinoanna il Ven Nov 27, 2009 7:40 pm

Il problema delle barriere architettoniche mi fa pensare alle difficoltà che spesso con la mia famiglia abbiamo nel portare mia madre, disabile, da un medico o da un semplice parrucchiere. Bisogna sempre che lo studio medico sia dotato di una ascensore ampio per la carrozzella o che sia dotato di una piattaforma. Per il parrucchiere,invece, dobbiamo sperare che nessuno abbia parcheggiato davanti allo scivolo pedonale e che i ragazzi del negozio ci diano una mano. La vita di un disabile è davvero difficile!!!!!!!

martinoanna

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 14.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  angela.iannone il Ven Nov 27, 2009 8:00 pm

salve ragazze, i video sulle barriere architettoniche mi hanno fatto riflettere davvero molto, e se devo dire il vero, non mi ero mai soffermata a pensare su molti aspetti e difficoltà in cui i disabili posso incorrere , perche forse non toccando personalmente me, non ci ho mai fatto caso... mi sembra assurdo di come ancora oggi che siamo oramai nel 2009 esistano ancori di questi problemi, e la colpa questa volta non è dovuta solo dal menereghismo della gente (nel caso in cui si parcheggia in posti non autorizzati) ma dallo stato/comuni che non si attrezzano al miglior dei modi... i bancomat troppo ati, l'impossibilità di passare da un binario a l'altro in molte ferrovie dello stato, i marciapiedi stretti o rotti.... non è possibile tutto ciò e nonostante i grandi passi fatti,siamo ancora molto indietro, e penso che questo sia davvero molto triste!

angela.iannone

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 02.11.09
Età : 31
Località : Marano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Barriere architettoniche

Messaggio  ILARIA IZZO il Ven Nov 27, 2009 9:43 pm

Buonasera a tutti....
Le persone diversamente abili,si confrontano ogni giorno con una realtà sempre più dura da affrontare,non solo per le carenze funzionali,ma anche e soporattutto per l'ostacolo costituito dalle "barriere architettoniche". Quasi ovunque,infatti,le persone disabili,si trovano nell'impossibilità di superare un marciapiede troppo alto,di servirsi di un mezzo di trasporto pubblico,o,più semplicemente di salire o scendere una rampa di scale per spostarsi dalla propria abitazione che finisce per trasformarsi in una prigione. Questo dovuto all'insufficienza e alla superficialità con cui vengono considerati i disabili,soprattutto da parte delle istituzioni politiche che non prendono nessun tipo di iniziativa....
Mi chiedo,ma si può vivere per sempre in modo così superficiale?
Ilaria...

ILARIA IZZO

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 04.11.09
Età : 31
Località : parete

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  Ilaria Mazzola il Sab Nov 28, 2009 12:45 pm

angela.iannone ha scritto:salve ragazze, i video sulle barriere architettoniche mi hanno fatto riflettere davvero molto, e se devo dire il vero, non mi ero mai soffermata a pensare su molti aspetti e difficoltà in cui i disabili posso incorrere , perche forse non toccando personalmente me, non ci ho mai fatto caso... mi sembra assurdo di come ancora oggi che siamo oramai nel 2009 esistano ancori di questi problemi, e la colpa questa volta non è dovuta solo dal menereghismo della gente (nel caso in cui si parcheggia in posti non autorizzati) ma dallo stato/comuni che non si attrezzano al miglior dei modi... i bancomat troppo ati, l'impossibilità di passare da un binario a l'altro in molte ferrovie dello stato, i marciapiedi stretti o rotti.... non è possibile tutto ciò e nonostante i grandi passi fatti,siamo ancora molto indietro, e penso che questo sia davvero molto triste!

Angela sono pienamente d'accordo con te! Anch'io non vivendo queste difficoltà in prima persona oppure in famiglia non mi sono mai sentita "toccata" da questa brutta realtà! E la visione dei video sulle barriere architettoniche mi ha aperto gli occhi sugli ostacoli che le persone diversamente abili incontrano TUTTI I GIORNI! Dai semplici marciapiedi, ai bancomat , alle ascensori troppo strette che non permettono l'ingresso della carrozzina! Oltre al video delle barriere architettoniche di grottaglie, quello della metropolitana di Milano mi ha praticamente indignata! Le strutture ci sono, ma non sono funzionanti, e questo aggrava ancora di più la situazione, per non parlare dell'addetto in stazione! Non ho parole davvero! Penso che prima delle barriere architettoniche bisognerebbe abbattere le barriere "culturali" che purtroppo ancora ci sono!
a presto !
avatar
Ilaria Mazzola

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 05.11.09
Età : 31
Località : Sorrento

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BARRIERE ARCHITETTONICHE

Messaggio  antonia luisa raucci il Sab Nov 28, 2009 2:46 pm

Mi scuso se rispondo solo ora!
Ho seguito attentamente le vostre riflessioni che continuamente mettono in discussione il mio pensiero arricchendolo e aprendolo a nuove vedute!
Il percorso di studi intrapreso mi ha aiutato a valorizzare le differenze, ma soprattutto mi ha insegnato a guardare ai disabili non più con uno sguardo di pietà... tuttavia non mi sono mai soffermata a riflettere su quante difficoltà molte persone possono incontrare nello svolgere le loro attività o di quante volte esse hanno dovuto rinunciare a fare delle cose perchè impedite! ...così ho rivisto le mie giornate e mi sono accorta di come molte cose che per me sono delle "comodità" per altri possono rappresentare delle barriere!
Confrontarci su questo argomento è stato per me molto significativo ed ha "condizionato" fortemente il modo con cui guardo ora il mondo che mi circonda...

antonia luisa raucci

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.11.09
Età : 31
Località : capodrise (CE)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

re-lezione 3 del 113/11/2009

Messaggio  bencivengamarialisa il Sab Nov 28, 2009 10:39 pm

Dal video ho emerso che è il contesto sociale, a determinare la condizione di handicap!Sono gli ostacoli e le barriere fisiche come quelle mentali e culturali a favorire il processo di esclusione ed emarginazione.I diversamente abili devono essere considerati cittadini a pieno titolo, la società deve costruire spazi di formazione per i soggetti con disabilità, i quali, non soggetti passivi di pietismo, ma attivi con risorse
avatar
bencivengamarialisa

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 21.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

video

Messaggio  Ilaria Mazzola il Dom Nov 29, 2009 11:15 am

Vi propongo un servizio di striscia la notizia di qualche tempo fa!

https://www.youtube.com/watch?v=TZ0ob_VadH0
avatar
Ilaria Mazzola

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 05.11.09
Età : 31
Località : Sorrento

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  tonia d'orazio il Dom Nov 29, 2009 2:52 pm

MEROLLA FABIANA ha scritto:Ciao a tutti,visionando il video in aula mi sono resa conto di come le barriere architettoniche rendono ancora più difficile la vita di una persona diversamente abile,ostacolando non soltanto la sua autonomia ma anche la possibilità di condurre una vita"normale".Ricordiamoci che la diversità è una risorsa da valorizzare.alla prossima


e soprattutto di escluderli dalla società ancora di più. credo che fin a quando non si sensibilizzi al problema, andrà sempre tutto perso. un bacione
avatar
tonia d'orazio

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 13.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  lupoli erminia il Dom Nov 29, 2009 5:12 pm

Emanuela Menichini ha scritto:Buonasera a tutti,
oggi mi sono resa conto, ancora di più, come i bisogni dei disabili non siano presi in considerazione: non sono trattati come cittadini a pieno titolo come dovrebbe essere, ma come cittadini di "serie B" i quali non hanno il diritto di svolgere alcune attività quotidiane come girare per le vie della propria città. Questi video mi hanno fatto pensare che devono superare tanti ostacoli, a cui io nemmeno faccio caso durante il quotidiano svolgersi della giornata. Sad



cara emanuela sono d'accordo con te. ci rendiamo conto dell'esistenza di un problema, quando solo cui tocca personalmente! prima di allora penso che siamo i migliori "ciechi" che non VOGLIAMvedere. e forse è questo che fa più mle. fingere che tutto vada bene....poi pretendiamo tante cose, quando abbiamo un problema. inziamo a smuoverci e fare qualcosa per loro, soprattuto se siamo cois fortunati dalla vita. ciao

lupoli erminia

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 13.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  lupoli erminia il Dom Nov 29, 2009 5:17 pm

annarosaria imperato ha scritto: Ogni video molto toccante..ma quello delle Iene e di Striscia più di ogni altro!
... perchè ciò che più mi sconvolge è sentir parlare persone che non hanno davvero la minima idea di cosa sia la disabilità, partendo da coloro che si definiscono competenti in un determinato settore fino ad arrivare alla gente comune!
Ma la sensibiltà? Dov' é finita?
E' evidente che chi parcheggia su delle strisce per disabili, chi non cura la manutenzione di strade e mezzi di trasporto nulla sa e ha a che fare con la disabiltà!...grado zero di empatia!
Se ognuno di noi per un istante, indossasse le vesti di chi sta su una sedia a rotelle, ad esempio, vivrebbe sulla sua pelle, la rabbia e il senso di sconforto sentito da chi davvero non può liberamente utilizzare le proprie gambe! Evil or Very Mad
Ogni giorno mi arrabbio sempre di più, lo era prima, ma ora ancora di più oggi, avendo acquisito una consapevolezza ancora maggiore di cosa sia la disabilità, grazie alla mia esperienza di tutor presso il SAAD dell'università e grazie alla mia partecipazione attiva a questo corso.
Ogni mattina, quando esco, mi guardo intorno e non posso fare a meno di osservare ogni luogo, ogni strada, ogni struttura che mi circonda... ma la cosa più triste è che nella maggior parte dei casi il mio pensiero si conclude con " qui un disabile non ci potrebbe stare!". Sad



cara anna, concordo in pieno! penso che se tutti insieme, con questa nuova "mente" (grazire e quasto corso) possiamo educare dapprima noi stessi, e poi gli altri. già smuovere le nostre coscenze, è già grande passo...Smile

lupoli erminia

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 13.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  ClementinaVillano il Dom Nov 29, 2009 6:43 pm

dal blog di un disabile:

Hai presente le aperture dei marciapiedi per l'attraversamento di carrozzine e per i disabili??

Quelle che trovi quasi sempre occupate dalle macchine ....

Davvero pensi che la gente ignora a cosa servono??

ClementinaVillano

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 06.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  clementina.napolitano il Dom Nov 29, 2009 7:33 pm

nella nostra società manca una vera e propria attenzione alla persona,sia essa disabile o no;basti pensare alle persone anziane o a genitori con passeggino o addirittura persone che aspettano l'autobus e rischiano di essere travolti dalle auto che sfrecciano a tutta velocità solo perchè mancano dei marciapiedi!!!
avatar
clementina.napolitano

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 01.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Barriere architettoniche: indifferenza

Messaggio  Teresa Schettini il Lun Nov 30, 2009 12:33 am

Il peggior peccato per i nostri simili non è odiarli, ma essere indifferenti, insensibili.
Siamo sempre più distaccati, chiusi, apatici di fronte al mondo che bussa alla porta della nostra casa protetta ed isolata. L'indifferenza è la prima barriera da abbattere.

Teresa Schettini

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  licia papa il Lun Nov 30, 2009 4:55 am

Durante la proiezione in aula dei videi su questa tematica di grande complessità, ossia le barriere architettoniche, a primo impatto mi sono soffermata sull'ipocrisia di copertura da parte della società. Subito dopo ho iniziato a stendere, di primo acchitto, quanto segue, riportandolo anche come intervento nella discussione orale del laboratorio.
Le barriere architettoniche devono assolutamente essere abbattute.Senza di esse il soggetto diversamente abile può essere integrato ed indipendente. Sono rimasta molto colpita dalla mancanza di compenetrarsi nella situazione altrui(viene fatto lo scivolo per scendere e non per salire sul marciapiede, oppure il dispositivo bancario per effettuare operazioni è posizionato troppo in altro per un soggetto in carrozzina, semafori per ciechi mal funzionanti o non efficaci e che comportano quindi l'impossibilità da parte di un soggetto cieco di attraversare).Questo, a mio avviso, si verifica perchè l'obiettivo finale è dare la parvenza che vi sia interesse verso questa problematica in maniera tale da sentire meno critiche ma , nella realtà, vi è un forte sentimento di indifferenza da parte di morte persone, tra cui anche dai vari operatori del settore. Questo è stato ancora più evidente nel caso della metropolitana di Milano in cui sotto lo slogan"Una metropolitana per tutti"si celava in realtà l'antitesi in quanto solo raramente i montacarichi funzionavano e vi era personale d'ausilio disponibile.
Ora, al di là delle righe scritte e riportate in aula, volevo esprimere il mio sintetico parere in merito all'argomento, il quale merita molta attenziona da parte di tutti noi membri di una comunità. Nel video condotto dalle iene sulle persone che parcheggiavano la propria auto in un posto riservato a persone disabili in un grande centro commerciale, ho riscontrato molta incoerenza ed ipocrisia da parte dei soggetti intervistati; e ho notato che il numero di persone non disabili che occupavano questi posti per disabili era molto elevato. Questo mi ha fatto riflettere; è vero che la vita impone ritmi frenetici ma credo che se una persona ha un proprio senso civico questo caso, come altre problematiche ancora peggiori, non lo fa. Allora il problema è della società, la quale al suo interno e nei suoi principi è molto contradditoria nella teoria e pratica, del nostro egoismo, dell'illusorio interesse da parte delle politiche sociali che va a collidere con la realtà del tutto indifferente, almeno nella sostanza.Sono tante le variabili e le dinamiche da analizzare; spero solo che diventiamo più "civilizzati"perchè per me questo termine significa anche rispettare, aiutare, comprendere ed immedesimarsi nella diversità.
avatar
licia papa

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 31.10.09
Età : 33
Località : napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

intervento barriere architettoniche

Messaggio  caterina arena il Lun Nov 30, 2009 10:34 am

volendo riflettere ulteriormente su questo argomento mi viene da pensare alle difficoltà che incontro in città quando esco con il passeggino e i miei due bambini; siamo costretti ad infilarci tra le macchine parcheggiate male e spesso sono costretta a chiudere il passeggino per poter continuare la nostra passeggiata.....ma sarà una vera passeggiata?????????? per noi sicuramente no!!!!! e per chi ha maggiori difficoltà nel movimento diventa una spiacevole uscita...ma sarà davvero tanto bella Napoli se non ci consente di muoverci liberamente????

caterina arena

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 04.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  ilaria.sorrentino il Lun Nov 30, 2009 11:30 am

Ripensando ai video visti in aula mi rendo conto che nonostante stiamo nel 2009 riguardo al problema dell'abbattimento delle barriere architettoniche stiamo molto molto indietro. Io penso che tutto ciò sia veramente un umiliazione per il diversamente abile, penso anche come sia per loro difficile condurre una vita "normale". Ciò che per noi è scontato come spostarsi da un posto all'altro, servirsi dei mezzi pubblici, girare per le strade della prorpia città, questo per loro non è possibile.Perchè a loro non è concesso vivere come tutti gli altri, anche loro hanno diritto ad una vita, a vivere come tutti?

ilaria.sorrentino

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

video delle iene

Messaggio  ilaria.sorrentino il Lun Nov 30, 2009 11:39 am

Volevo aggiungere un'altra cosa che mi ha colpito in particolare del video delle Iene: il modo in cui si è comportato l'addetto nel momento in cui si va a chiedere aiuto.Questo è veramente assurdo !!! Come è veramente assurdo l'inagibilità degli impianti con la scritta "fuori servizio". Se le strutture ci sono perchè non farle funzionare???

ilaria.sorrentino

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: lezione 3: 13 nov. LABOR. barriere architettoniche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum